Kickboxing, tre bronzi per la Goshin Ryu Sport

Si è tenuta recentemente a Rimini la Coppa del mondo WAKO BESTFIGHTER, torneo internazionale che da 24 anni vede schierare i migliori atleti della kickboxing per tutte le sette discipline (musical forms, pointfighting, light contact, kick light, full contact, low kick e k1).

Quest’anno alla competizione hanno preso parte 2760 atleti provenienti da 42 nazioni, ovviamente non poteva mancare l’ A.S.D. Goshin Ryu di Benevento dei maestri De Luca Vincenzo, De Luca Claudio e De Luca Stefano, con cinque atleti schierati nella disciplina del light contact.

Nella giornata del light contact; il primo a scendere in campo è stato Alessandro Maglione nelle cinture verdi +80kg che perde al primo turno contro il russo Maksyuta Andrey che poi risulterà il vincitore della categoria, stesso destino per Antonio Grieco nella categoria -79kg (cinture nere) una delle categoria più piene con ben 14 atleti, dove perde contro l’austriaco Kassarnig Valentin

Nella categoria più “italiana” di tutte con un solo straniero in competizione (l’ungherese Laszlo Levente) ovvero la -75kg (cinture verdi) riesce a fare meglio Giangregorio Fabio che si ferma alle semifinali e conquista la medaglia di bronzo.

Stesso risultato per Maksim Klapko che costretto a dare l’abbandono in semifinale contro il francese Dusseau Owen dopo aver ricevuto un calcio girato alle costole.

Ultimo a scendere in campo nei -94kg (cinture nere) è stato Michele Ferraro, in una categoria dove risultava essere l’unico italiano in campo, che dopo aver passato il turno con il messicano Chavez Gonzalez Jonathan, deve arrendersi in semifinale al vincitore della categoria il russo Evgrafov Valerii, facendo chiudere la giornata alla Goshin Ryu con i tre bronzi conquistati.

Per non farsi mancare niente, l’ex atleta ed ora arbitro Silvia Narciso, dopo le ottime prestazioni ottenute ad Innsbruck ad aprile all’Austrian Classics veniva riconfermata come arbitro internazionale anche per questa gara.

Finisce così la stagione agonistica per la Goshin Ryu, una stagione piena di soddisfazioni, dove dopo qualche anno “altalenante” si riafferma come una delle realtà della kickboxing nazionale ed internazionale, specialmente nella disciplina del light contact, disciplina che quest’anno ha regalato un sacco di medaglie al team beneventano.

Nella foto, da sinistra: Alessandro Maglione, Maksim Klapko, Fabio Giangregorio, Silvia Narciso, Claudio De Luca, Michele Ferraro