L'Accademia Volley si prepara al campionato 2020/21 riconfermando in blocco tutto lo staff tecnico Sport

Dopo i nuovi arrivi di Tenza e Pisano, l’Accademia Volley si prepara al prossimo campionato di Serie C riconfermando in blocco tutto lo staff tecnico che ha lavorato egregiamente la scorsa stagione agonistica, interrotta con la squadra al secondo posto in classifica e in piena lotta per la promozione in B2.

In panchina, quindi, sarà nuovamente al proprio posto la coppia formata da Vittorio Ruscello, alla dodicesima stagione sulla panchina giallorossa come primo allenatore, quindicesima se si considerano anche i precedenti trascorsi come vice in B1 e in A2, e Angelo Cioffi, nativo di Cervinara (Av) e già alla terza stagione con la maglia giallorossa in qualità di vice allenatore e allenatore del settore giovanile.

Conferma anche per Andrea Pompilio, giovane ed emergente professionista beneventano, nel ruolo di preparatore fisico della prima squadra e che curerà in maniera specifica soprattutto la prossima ripresa degli allenamenti. E’ stato infatti fissato per il giorno 28 settembre il raduno ufficiale della prima squadra che coinciderà anche con il primo allenamento della nuova stagione. Nel ruolo di fisioterapista confermata Tonia Mezzapesa che nonostante la fresca maternità sarà comunque a disposizione con il suo studio per tutte le esigenze di natura fisioterapica di cui avranno bisogno le altlete.

Infine a completare lo staff ci saranno ancora gli ormai veterani Pierluigi Formichella, Mattia Pedicini e Giulio Pedicini, un tris di supporto al duo Ruscello - Cioffi soprattutto per gli allenamenti e la gestione della prima squadra ma anche del settore giovanile e del Centro di Avviamento allo Sport. A tal riguardo si sta lavorando proprio in questi giorni alla definizione delle modalità di ripresa dell’attività giovanile in assoluta sicurezza sia per tutti i bambini che dei genitori.

Si riparte quindi da dove tutto si era fermato, a testimonianza comunque dell’ottimo lavoro svolto nello scorso campionato da tutto lo staff tecnico: a tutti ora il compito di gestire al meglio la ripresa delle attività dopo un periodo di riposo mai così lungo con l’obiettivo di far esprimere quanto prima l'intero organico al massimo delle proprie potenzialità.