Pallamano: la Nazionale a Benevento dal 10 al 12 gennaio 2020 Sport

Gremire il PalaTedeschi e spingere gli azzurri di Riccardo Trillini. È questa la missione della Benevento sportiva, che dal 10 al 12 gennaio prossimi accoglierà la Nazionale italiana per le gare di pallamano contro Romania, Kosovo e Georgia valide per le qualificazioni ai Mondiali di Egitto 2021.

La conferenza stampa che ha presentato l’evento in terra sannita si è svolta giovedì 19 dicembre nella prestigiosa sede del Museo del Sannio, nel cuore di Benevento.

A portare i saluti della città, il vice-sindaco del Comune di Benevento, Maria Carmela Serluca, e il consigliere comunale delegato allo sport, Vincenzo Lauro. Da entrambi è stata ribadita la gioia per l’arrivo in città di una manifestazione internazionale che porterà al Pala Tedeschi l’élite della Pallamano.

Grande è il lavoro sul territorio portato avanti dalla Delegazione FIGH Campania e dalla Pallamano Benevento, rappresentate al tavolo dei relatori dal suo vertice Carlo La Peccerella, oltre che in platea da moltissimi piccoli atleti e atlete in tenuta giallorossa.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente FIGH, Pasquale Loria, con la certezza che il PalaTedeschi possa tingersi interamente d’azzurro e rappresentare l’ennesimo grande evento nella storia recente del movimento italiano. Quanto ai dati statistici: la Nazionale scenderà in campo per la prima volta a Benevento e tornerà in Campania a distanza di 20 anni dal successo del 2000 ad Avellino contro la Slovacchia (21-18).

Agli azzurri di Riccardo Trillini il compito di fare il resto sul campo. La squadra farà il suo arrivo in città il 5 gennaio, dopo aver affrontato due volte il Lussemburgo in amichevole a Camerano (28-29 dicembre) e altre due volte l’Arabia Saudita sul campo sloveno di Lubiana (3-4 gennaio). Poi sarà tempo di godersi l’accoglienza beneventana e andare con la testa alle tre partite decisive del 10 gennaio contro il Kosovo (h 20.00), del giorno seguente contro la Georgia (h 20.00) e del 12 gennaio contro la Romania (h 18.00).

La formula concede un solo pass per l’accesso alla fase successiva dei Play-Off, spettante alla prima classificata al termine della tre giorni. I Play-Off sono poi in calendario ad aprile e rappresenteranno una fase intermedia rispetto al secondo e ultimo turno a eliminazione diretta, tradizionalmente fissato per giugno.

I biglietti saranno disponibili in prevendita sul circuito Etes (www.etes.it) e direttamente al PalaTedeschi nei giorni delle partite. Il prezzo dei biglietti sarà: € 10,00 per abbonamento con ingresso a tutte le gare (ridotto U17: € 7,00) - € 5,00 per ingresso nella singola giornata (ridotto U17: € 3,00). Previste convenzioni per i gruppi.