Pallavolo femminile Serie C, l'Accademia esulta anche contro il Pastena Sport

Ancora una vittoria per l’Accademia che tra le mura amiche supera la Todis CS Pastena con il punteggio di 3-0 (25-22, 25-16, 25-18) nella tredicesima giornata del campionato di Serie C.

Come nella partita d’andata, le giallorosse si trovano di fronte un avversario gagliardo e che a tratti è riuscito a giocare alla pari delle beneventane. Tuttavia il pallino del gioco è stato sempre a favore delle ragazze di mister Ruscello che, nonostante diverse defezioni in organico, hanno portato a casa il bottino pieno. Primo set rimesso in discussione solo da una svista del secondo arbitro che inverte il punto del 25-19 che avrebbe chiuso il primo set, fino poi 25-22 per l’Accademia. Più netti gli altri due parziali con le padrone di casa che, a parte qualche buona giocata del Pastena, hanno sempre condotto la gara con una certa tranquillità.

Per l'Accademia è l’undicesima vittoria in campionato su tredici partite e terzo posto blindato ulteriormente visto il ko del Montoro ad Aversa contro la Volato 2.0. Proprio le irpine saranno il prossimo avversario delle giallorosse nella gara in programma sabato 1° febbraio.

Nonostante la sconfitta, anche stasera il Pastena ha dimostrato di essere una buona squadra per la categoria, in grado di centrare con tranquillità l'obiettivo della salvezza e magari agganciarsi poi al treno play off per giocarsi il tutto per tutto negli spareggi promozione.

LA CRONACA

Accademia senza quattro pedine dello scacchiere: sono out Alessandra Pericolo, Chiara Bosco e Alessandra Della Gatta, oltre che Iannelli nonstante sia a referto. Mister Ruscello schiera Tufo in attacco e porta in panchina le babies Sferruzzi e Di Pietro, oltre a De Santis (entreranno tutte nel corso della gara).

Partono forte le giallorosse che con Grillo al servizio volano subito 5-0, ma il time out del tecnico salernitano inverte subito la rotta per la Todis che impatta sul 9-9. L’Accademia però riprende a giocare con grande efficacia e arriva in scioltezza sul 24-19, subendo solo un leggero ritorno delle avversarie dal 12-19 al 15-19. Il set si mette in discesa e nell’Accademia fa il suo esordio assoluto in serie c Serena Sferruzzi, prodotto del settore giovanile. Il primo tempo di Grimaldi, nettamente toccato dal muro ospite, viene invece valutato out dal secondo arbitro. Le giallorosse si innervosiscono e si ritrovano 24-22 dopo aver gridato già alla vittoria, ma riescono ad evitare la beffa chiudendo la frazione 25-22.

Le squadre tornano in campo agguerrite e ne viene fuori una fase di equilibrio dove sembra prendere un leggero sopravvento la Todis che si trova avanti per la prima volta nel match di due lunghezze (10-8). L’Accademia rimette subito le cose a posto in pochi scambi (14-11), ma le avversarie non si schiodano (17-15) dando l’impressione di tenere. E invece un break di 7-0 delle beneventane mette in ginocchio la Todis che cede poi 25-16.

Il terzo set è quello probabilmente più netto della serata: solo all’inizio Accademia e Pastena si ritrovano a braccetto per qualche scambio, ma poi è l’Accademia che sospinta dalla sua solita bocca di fuoco Anna Pericolo e un'ottima fase difensiva prende il controllo del set fino al 25-18 finale .

PROSSIMO TURNO

Sabato pomeriggio trasferta irpina contro il Volley Montoro, quarto in campionato e stasera ko contro la capolista Volalto 2.0.

FORMAZIONI

Accademia Volley: Tufo, Guerriero 11, De Santis, Pericolo An. 23, De Cristofaro (K) 9, Grimaldi 7, Cona (L), D'Ambrosio ne, Grillo 4, Iannelli ne, Di Pietro, Sferruzzi. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.

CS Pastena: Gallo 5, Migliano A. 8, Prisco 2, Salpietro 4, Sacco 1, Carbone (L), Polverino 1, Miglino C. 3, Pierro 4, Cocozza 2. 

Parziali: 25-22 (27’), 25-16 (22’), 25-18 (27’).