Restituito alla città un palazzo prezioso. Sarà la vetrina delle eccellenze sannite Economia

Dopo discussioni, denunce, ricorsi, studi specialistici, dibattiti e conferenze stampa, sono finalmente partiti i lavori di ristrutturazione dell’ex Enoteca del Sannio di piazzetta Torre, di proprietà della Camera di Commercio.

Parliamo del ‘restauro scientifico’ di un edificio storico di due piani ubicato nel cuore della città, accanto alla Basilica di San Bartolomeo, che vanta ottimi spazi espositivi.

Ho impiegato 5 anni per arrivare a questo risultato, dopo che anche la Magistratura ha riconosciuto il corretto operato della Giunta camerale. Il nostro obiettivo - ha ribadito il presidente, Antonio Campese - era e resta quello di restituire alla città di Benevento e al territorio sannita, dopo trent’anni di chiusura, una importante location per la presentazione e la degustazione dei prodotti made in Sannio. La nostra provincia produce il 51% del vino dell’intera regione Campania, è quindi evidente che puntiamo a dare il giusto risalto al settore vitivinicolo, senza però tralasciare le altre eccellenze del nostro sistema produttivo”.

GIUSEPPE CHIUSOLO