Coronavirus: gli agricoltori di Cia Campania offrono contributo per sanificare i Comuni Ambiente

In prima linea anche per le sanificazioni dei territori. Oltre a garantire la continuità della filiera alimentare, gli agricoltori offrono un ulteriore testimonianza del loro impegno al servizio delle istituzioni e della popolazione in questi giorni di grande difficoltà dettati dall’emergenza Covd-19 e da tutte le misure di contrasto all’epidemia.

Gli agricoltori di Cia Campania mettono a disposizione i loro trattori provvisti di atomizzatori a servizio dei sindaci che ne avessero necessità per effettuare sanificazioni nei loro comuni.

Un primo intervento è stato già effettuato nel Comune di Campoli del Monte Taburno, in provincia di Benevento, dove il Comune ha dato seguito in collaborazione con Cia Campania alla  sanificazione del territorio.

Noi agricoltori - afferma Alessandro Mastrocinque, presidente di Cia Campania - siamo un presidio per i territori, lo siamo sempre e in questi momenti lo siamo con rinnovata responsabilità. Come diciamo noi di Cia, alimentiamo la speranza”.