Il cartello sta sempre là Ambiente

Lo abbiamo segnalato già qualche anno fa, ma il cartello sta sempre là.

Ora non si tratta di tagliare un pino al Viale degli Atlantici, che è questione sulla quale si deve discutere. Qui si tratta di togliere un cartello segnaletico che andava bene fin al giorno in cui da questo posto si girava a sinistra per andare al Duomo (vedi la freccetta sulla striscia verticale di plastica bianca) perché dal Corso Vittorio Emanuele si scendeva verso la Stazione.

Se io giro a sinistra oggi mi trovo tutto il traffico che legittimamente mi viene contro, perché si scende da via del Pomerio e da Via Ennio Goduti: senso unico su tutta la carreggiata.

Il cartello l’avrebbe dovuto togliere chi organizzò il nuovo senso di marcia. Ma pure chi successivamente creò l’isolotto sul quale piazzare il lampione, giusto a centro dell’incrocio tra viale Martiri di Nassirya e via del Pomerio. Ma si può togliere anche per ordine di un qualunque vigile urbano, se proprio non volete dare la soddisfazione che l’abbia fatto togliere Realtà Sannita.

Che già non può vantare meriti, perché nessuno s’è preso a cuore la segnalazione precedente.