Aspi, Lonardo (FI): ''Non è il momento di revocare la concessione. Facciano prima la manutenzione'' Politica

“Caro Governo, lasciate stare ASPI... non mi pare proprio questo il momento di mandarli via e revocare loro la concessione... Come fate a non capire che fareste loro una grande cortesia? Al contrario, debbono restare e bisogna obbligarli a fare la vera manutenzione, quella che non hanno fatto sino ad ora. Vi siete chiesti, chi sarebbe il folle che subentrerebbe, sapendo di dover ripristinare ponti, gallerie, strade e barriere di sicurezza? Per non parlare, poi, delle penali che si dovrebbero onorare...

Nooooo!!! Lasciateli al loro posto e, solo alla fine, dopo che avranno speso parte importante del malloppo che hanno incassato, dovranno lasciare.

Caro Gigino Di Maio, mi ricordi tanto Cimabue: ”una ne fai, e ne sbagli due”... è pur vero che sbagliando si impara... mah! Qui stanno in ballo vite umane, non si può scherzare. Obbligate questi signori di Autostrade, a fare manutenzione, ma quella seria, e poi... rivedete i pedaggi autostradali... soprattutto in Liguria... ma non solo in Liguria...

Vi pare normale far pagare pedaggi autostradali e far procedere gli autoveicoli a velocità ridottissime, con file enormi, perché molte sono le carreggiate chiuse?

Fate solo “ammuina” (tanto per dirla con il linguaggio di casa sua... Napoli), senza raggiungere alcun risultato”. Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Sandra Lonardo.