Benevento zona rossa, Ciccopiedi: ''Mastella ha ragione ma anzichè fare proclami faccia valere il suo peso se ne ha'' Politica

Sono un po’ di giorni che Noi Campani è tornato ad essere Noi Sanniti, da parte di Mastella e di Luigi Barone che si levano a continue riflessioni sul fatto che Benevento non possa essere assimilata al resto della zona rossa campana, avendo indici molto migliori, non solo della stessa Campania, quanto della media nazionale. A parte la riflessione che ben prima che intervenisse il governo nazionale, il nostro sindaco ha emanato ordinanze molto restrittive ed ingiustificate. Si pensi che a Benevento sono chiusi i distributori automatici, cosa che non accade neanche con le restrizioni della zona rossa. Ma rispetto alle riflessioni di Mastella, sono giuste e sono pienamente d’accordo con lui! Ma Mastella a differenza mia, è Clemente Mastella, sindaco di Benevento, leader di Noi Campani, mr. Centomila preferenze, potente alleato dello sceriffo De Luca, nonché alleato del governo Conte da quando la di lui moglie, alias lady Mastella, vota in Senato con la maggioranza di Governo. Allora perché caro Mastella anziché scrivere su Facebook non fai Mastella e ti fai valere? Quasi quattro anni fa in tanti ti sostenemmo come sindaco, nella speranza che utilizzassi il tuo peso per far sentire la voce della nostra città. A che serve a questa città avere Clemente Mastella come sindaco. Se neanche in un momento così drammatico sei in grado di fare la differenza, occupati della città, anziché delle alleanze”. Così Leonardo Ciccopiedi, responsabile organizzativo di Forza Italia in provincia di Benevento.