Commercianti in forte affanno, Lega Benevento: ''Sannio paralizzato più delle altre province... Ma De Luca e Mastella tacciono'' Politica

La Lega di Benevento esprime vicinanza e solidarietà alle partite Iva, esercenti e commercianti che vivono in una fase di forte incertezza e disagio, dovuta all’emergenza sanitaria.

Ci uniamo all’appello di queste ore delle categorie produttive, alle iniziative messe in campo dal comparto e dei singoli settori, alle proteste degli operatori che tutti i giorni chiedono maggiore attenzione alle sorti del commercio e dei servizi, a partire da interventi decisi sulla fiscalità locale e nazionale.

Va sottolineato quanto la caotica ‘colorazione’ della Regione, il susseguirsi di norme e informazioni poco chiare e non facilmente decifrabili, incidano direttamente sugli umori del mercato e dunque sulla tenuta del comparto, dove molti settori fanno registrare il 60% di decremento di fatturato.

La Lega propone un anno bianco fiscale, il saldo e stralcio delle cartelle esattoriali, l’indennizzo dei costi fissi per le piccole imprese.

Come noto, il Sannio non rappresenta, in condizioni di normalità, un ecosistema commerciale fiorente, dunque questa fase di forte compressione rischia di segnare ancora più profondamente le nostre sorti.

Questa crisi economica colpisce il Sannio più duramente delle altre province, cosa ne pensano De Luca e Mastella?”.