Fratelli d'Italia, aperto il circolo a San Bartolomeo in Galdo. Brancaccio nuovo coordinatore d'Area del Fortore Politica

Prosegue il lavoro di radicamento sul territorio da parte di Fratelli d’Italia, che ieri si è riunita a San Bartolomeo in Galdo per dare il là al nuovo costituente circolo cittadino. Un momento di aggregazione e di confronto con i vari militanti locali che hanno portato all’attenzione del portavoce provinciale Federico Paolucci le varie problematiche che ancora insistono sugli altopiani del Fortore.

A guidare il gruppo locale sarà Michele Latella affiancato da Salvatore Colatruglio, storico esponente della destra beneventana che ha voluto lanciare un messaggio forte e chiaro: “Stiamo attraversando un particolare momento dal punto di vista politico, oggi è fondamentale ritrovare lo spirito di una volta, quello che ci ha contraddistinto nelle varie battaglie. Fratelli d’Italia è riuscito a mantener viva quella fiammella accesa, ora tocca a noi trasmettere i valori alle nuove generazioni per far sì che abbiamo una classe dirigente del futuro preparata”.

Nell’occasione, il portavoce provinciale Federico Paolucci ha provveduto a ratificare la nomina di coordinatore d’Area del Fortore a Salvatore Brancaccio, consigliere comunale di Baselice. “La nomina di Salvatore Brancaccio - così Federico Paolucci - è un premio al suo impegno politico a sostegno del territorio. Sono sicuro che saprà farsi portavoce delle istanze territoriali così come ha ben fatto fin ora, e confido nel suo operato per poter tenere sempre alta l’attenzione sulle varie problematiche che insistono nell’area del Fortore”.

Presenti all’incontro anche Giovanna Romano, Natalino Agostinelli, Claudio Cifelli, Rosy Mongella, Antonio Stelluto, Giovanni Grumiro, Leonardo Spallone oltre al portavoce provinciale Federico Paolucci ed una delegazione del partito con Ida Santanelli e Francesca Pedicini.