Richiesta fondi depuratore Benevento, Lonardo: ''La Ricciardi prima vota NO e poi vomita insulti e offese gratuite'' Politica

Leggo la risposta della senatrice Ricciardi al mio articolo, nel quale evidenziavo che in Senato avesse votato contro un emendamento da me presentato alla Legge di Bilancio, con il quale chiedevo fondi al Governo per la realizzazione del depuratore a Benevento...

Avendo riportato solo la verità, mi sarei immaginata una risposta contestualizzata al problema, invece solo vomito di insulti ed offese gratuite.

La verità è che negli atti parlamentari è riportato un “NO” a fronte di una richiesta di fondi per la sua città!

Tutto il resto sono parole al vento. Sempre valida la locuzione latina:

Verba volant, scripta manent”.

Aggiungo che la “signora”, ha votato contro anche quando ho chiesto i fondi per il rifacimento del ponte “San Nicola”...

Si è risentita perché ho colto nel segno?

Di solito l’attacco è solo difesa.

Parla di stile e di coerenza?

No comment!

Certo non posso prendere lezioni di stile dalla Ricciardi... Sulla coerenza? Parliamone! In questo contesto c’entra, certo che c’entra... non può sparare a zero contro chi si è tanto prodigato per la realizzazione del depuratore, e poi votare contro in Senato, l’unico luogo nel quale la senatrice avrebbe potuto compiere un gesto a favore della sua città.

Scrive che mi vede “appollaiata negli scranni della maggioranza in Senato”... c’è qualcuno che riesce ad immaginarmi appollaiata?

Anche in Parlamento il mio attivismo è documentato, basta andare a cercare il mio nome sul sito del Senato per constatare, e magari anche comparare.

E poi... è vero che siedo tra i banchi del Gruppo Misto, che NON rappresenta necessariamente la “maggioranza”, lo dice il nome stesso, ma, sicuramente, la senatrice che parla di “bonus”, avendo vinto una lotteria, neanche lo sa, il bonus, poi, è qualcosa che viene dato come ricompensa, la lotteria è qualcosa che ti capita... ed è ovvio che se capita a chi fatturava solo 4.069 euro all’anno, come da sua dichiarazione, è una cosa da perdere la testa...

Minaccia, che ci “vedremo in primavera”, io mi auguro di incontrarci anche in autunno, in inverno, in estate, quindi ci vedremo sicuramente, anche in primavera”. Lo dichiara la senatrice del Gruppo Misto, Sandra Lonardo.