Rigettato ricorso ex commissario Consorzio Agrario, Maglione: ''Si lavori per un nuovo concordato'' Politica

La decisione del Tribunale amministrativo della Campania di rigettare il ricorso presentato da Valentina Rettino, contro il decreto di revoca emesso dai ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Agricoltura, con cui è stata sollevata dal ruolo di commissario liquidatore del Consorzio Agrario di Benevento, fa chiarezza nella vicenda e pone le basi per un nuovo inizio”.

E’ quanto dichiara a mezzo stampa il deputato sannita e portavoce del Movimento 5 Stelle, Pasquale Maglione.

E’ una decisione - aggiunge - che se da un lato conferma quanto denunciato dal M5S negli anni rispetto a una gestione tutt’altro che trasparente e congrua agli interessi collettivi, dall’altro fa ben sperare per il futuro di una struttura che dovrebbe fare da traino al comparto agricolo del Sannio.

Con la nomina di Fernando Bianco a commissario liquidatore del Consorzio e la scelta del tribunale di respingere il ricorso di Rettino - sottolinea il deputato pentastellato -, è arrivato il momento di spingere al massimo per invertire la rotta di una gestione, per troppo tempo compromessa dal continuo perpetrarsi di interessi parziali, e per definire una nuova proposta di concordato.

Bianco ha già avviato un lavoro molto importante di approfondimento in tal senso, riconosciuto da tutti gli attori locali, e nei prossimi giorni chiederò di incontrarlo per avviare un confronto costruttivo funzionale al rilancio della struttura.

Infine - conclude Pasquale Maglione - è doveroso un ringraziamento al ministro Luigi Di Maio prima e al ministro Stefano Patuanelli dopo, per aver voluto approfondire le tematiche relative al CAP di Benevento e per aver deciso di offrire allo stesso una nuova e fattiva possibilità di rilancio”.