Arcidiocesi di Benevento, il 16 dicembre la presentazione del Centro di Ascolto per la Tutela dei Minori Chiesa Cattolica

In occasione della “Giornata nazionale di preghiera per le Vittime ed i Sopravvissuti all’abuso” i vescovi delle Diocesi campane, che sono state antesignane del Servizio Diocesano per la Tutela dei Minori e delle Persone vulnerabili, hanno scritto una lettera pubblica comunicando l’attivazione dei Centri di Ascolto, che - per quanto riguarda l’arcidiocesi di Benevento - sarà presentato al prossimo incontro presbiterale del 16 dicembre.

Referente diocesano è il diacono avv. Giorgio Varricchio, che è parte anche dell’equipe ristretta della Conferenza Episcopale Campana; responsabile del Centro d’ascolto, collocato presso il Centro la Pace, è la prof.ssa Marina Marino”.

LA LETTERA

Carissimi fratelli e sorelle,

in corrispondenza della Giornata europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale, istituita dal Consiglio d’Europa, il Consiglio Permanente della CEI ha istituito per il 18 novembre 2021 la Prima Giornata Nazionale di Preghiera per le Vittime e i Sopravvissuti all’Abuso. È una tappa di un percorso avviato negli ultimi anni dalla Chiesa italiana per prevenire il fenomeno degli abusi ai minori e agli adulti vulnerabili, per sostenere le vittime, per promuovere una cultura della prevenzione e del rispetto dei più piccoli.

Le diocesi campane sono state fin dall’inizio protagoniste di questo percorso, attivando da subito i Servizi Diocesani per la Tutela dei Minori e delle Persone Vulnerabili e contribuendo attivamente al dibattito nazionale su questo fenomeno così importante e delicato.

In questa prima giornata nazionale siamo tutti invitati alla preghiera per sostenere i cammini di recupero, umano e spirituale, delle vittime e dei sopravvissuti, siano essi stati feriti dentro o fuori dalla Chiesa, e delle famiglie e le comunità colpite dal dolore per i loro cari.

Affinché la nostra preghiera sia accompagnata da segni concreti di vicinanza intendiamo comunicare a tutti voi l’attivazione dei Centri di Ascolto per la tutela dei Minori; luoghi in cui l’accoglienza e l’ascolto divengono strumento di consolazione, riparazione e giustizia per tutti coloro che sono stati feriti dall’abuso sessuale, di potere e di coscienza, in qualsiasi ambito o contesto si sia verificato. In allegato a questa nota, troverete tutto il materiale informativo necessario a comprendere le modalità di accesso ai Centri di Ascolto.

Nell’affidare alla vostra preghiera questa nuova iniziativa, vi chiediamo di essere sempre più promotori di una cultura del rispetto e della custodia dei più piccoli, affinché in nessun ambiente un minore o vulnerabile abbia da temere e coloro che in passato hanno subito questa piaga terribile possano trovare nella comunità cristiana aiuto, sostegno, riparazione.

I Vescovi della Campania