Sabato 4 gennaio 2020 terza edizione della Festa della Solidarietà presso il centro ''La Pace'' di Benevento Chiesa Cattolica

Sabato 4 gennaio 2020 terza edizione della Festa della Solidarietà presso il centro “La Pace” di Benevento.

L’iniziativa è inserita nel progetto “Unipace” nato dalla collaborazione tra l’Arcidiocesi di Benevento e il Movimento dei Focolari che gestisce e promuove il Centro dal 1999.

Tre incontri all’anno per declinare il concetto di pace:

il primo, quello di gennaio la pace risulta scaturire da uno stile improntato alla giustizia e all’integrazione;

il secondo, quello estivo coinvolge le istituzioni (Regione, Province, Comuni), mettendo intorno allo stesso tavolo amministratori e operatori del sociale per studiare e proporre soluzioni ad annosi problemi che affliggono il nostro territorio: l’isolamento, la denatalità, la mancanza di infrastrutture);

il terzo incontro coincide con l’anniversario della morte del fondatore del centro la Pace, don Emilio Matarazzo.

Gli ex allievi e collaboratori, la diocesi, riflettono insieme in una convegno di studi per far emergere il messaggio sempre attuale di questo sacerdote, moderno ancora oggi, a 40 anni dalla morte.

Per rendere più evidente il legame tra don Emilio e la sua “creatura” è stata ricostruita la Grotta dove era posta la statua marmorea di Gesù agonizzante nel Getsemani, che ha reso tanto caro il Monte delle Guardie ai fedeli beneventani. Accogliendo la volontà dei nipoti, appena possibile nella grotta saranno trasferite dal cimitero di Foglianise le spoglie mortali di don Emilio.

L’incontro del 4 gennaio prevede alle ore 13.00 il pranzo solidale con animazione e tombolata e alle ore 17.00 l’intervento del cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, sul tema: “La pace è… giustizia e integrazione”; conclusioni affidate all’arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca.