Calcio Serie B: si riparte con l'anticipo Pisa - Benevento Sport

Sarà l’open day Pisa - Benevento a dare il via questa sera al nuovo torneo cadetto.

Alle 21.00 di questa sera all’Arena Garibaldi - Romeo Anconetani della Città della Torre il nuovo Benevento di Pippo Inzaghi dovrà cominciare a far vedere il suo vero volto, dopo un precampionato e tante amichevoli iniziate bene, ma che poi si sono concluse un po’ meno: prima con la sconfitta contro il Monza in Coppa Italia e poi con il pareggio di Vasto contro una compagine di Serie D.

Insomma, almeno fino ad ora, si è visto un Benevento dagli alti e bassi, con tanti problemi soprattutto in fase difensiva. Sarà che forse il nuovo moduli 4-4-2 fino ad ora utilizzato da Inzaghi ancora non è stato compreso bene da tutti, ma una cosa è certa: almeno nelle ultime due gare la difesa è stata troppo “ballerina” e le sette reti subite lo fanno capire in modo chiaro.

L’allenatore, però, sembra deciso ad andare avanti con questo modulo, che certamente verrà utilizzato anche questa sera a Pisa, dove, come si è già capito, si vedrà un Benevento votato all’attacco. L’allenatore è fiducioso e nella conferenza stampa pre-gara è stato chiaro: i giallorossi disputeranno una grande gara e sono convinto che il via al torneo verrà dato con una buona prestazione e possibilmente con una vittoria.

Nella Città della Torre non si vedrà un Benevento dal volto completamente nuovo rispetto ma quello dello scorso anno, anche perché non è che poi ci sono stati stravolgimento nella “rosa”. Pochissimi i volti nuovo, ed un paio potrebbero scendere in campo già da questa sera, anche se Inzaghi poco ha fatto capire. Quasi certamente ci sarà Schiattarella a centrocampo a fare coppia con Viola, poi una maglia se la contendono anche Sau e Kragl.

Per il resto formazione praticamente fatta, con Montipò tra i pali, poi difesa a quattro formata da Caldirola ed Antei, quindi Maggio e Letizia sulle fasce. Per quanto riguarda gli esterni alti le due maglie se le contendono Insigne, Improta, Kragl e Tello, mentre in attacco a far compagnia a Coda potrebbe essere Sau, che prenderebbe il posto di Armenteros. Sono 3 i convocati, con le assenze di Tuia e Goddard.

Per quanto riguarda il Pisa, neo promosso in B, per D’Angelo grandi problemi di formazione. Certamente non ci saranno due big come Moscardelli e Liotti, oltre a Di Quinzio, ma in compenso il Benevento dovrà guardarsi dall’ex Asencio. Ma nonostante le assenze il Pisa è certamente una squadra da prendere con le classiche molle ed avrà dalla sua parte il pubblico delle grandi occasioni.

Per arbitrare l’open day di questa sera è stato designato il romano Francesco Fourneau, che si avvrà degli assistenti di linea Christian Rossi di La Spezia e Vito Mastrodonati do Molfetta, IV uomo Giovanni Ayrooldi anche lui di Molfetta. Il direttore di gara romano è al suo terzo anno in Serie B, con 31 incontri diretti caratterizzati da 12 successi interni, 11 pareggi ed otto successi esterni, 7 rigori concessi e 9 cartellini rossi. Tre i precedenti con il Benevento con una sola vittoria dei giallorossi per 1-0 contro il Chievo e due sconfitte, a Melfi per 3-0 e lo scorso anno contro la Cremonese per 1-0.

Ecco le gare di questo primo turno:

Pisa - Benevento venerdì 23 ore 21.00 (Fourneau - Rossi - Mastrodonato - Ayroldi)

Crotone - Cosenza sabato 24 ore 18.00 (Marinelli - Pagnotta - Rispollini - Miele)

Salernitana - Pescara sabato 24 ore 18.00 (Rapuano - Lanotte -Zingarelli - Moriconi)

Cittadella - Spezia sabato 24 ore 21.00 (Sacchi - Affattato - Saccenti - Maggio)

Venezia - Cremonese sabato 24 ore 21.00 (Dionisi - Tardino - Annaloro - Camplone)

Entella - Livorno sabato 24 ore 21.00 (Amabile - Scatragli - Mokhtar- Marini)

Ascoli - Trapani sabato 24 ore 21.00 (Prontera - Scarpa - Palermo - Robilotta)

Empoli - Juve Stabia domenica 25 ore18.00 (Massimi - Rossi - Macaddino - Gariglio)

Perugia - Chievo domenica 25 ore 21.00 (Pezzuto - Robilotta - Di Gioia - Petrella)

Pordenone - Frosinone lunedì 26 ore 21.00 (Sozza - Marchi - Capaldo - Minelli)

GINO PESCITELLI