MORCONE - Arrestato 40enne per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti Cronaca

Nella giornata di ieri, giovedì 13 febbraio, i carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita hanno effettuato un articolato servizio di controllo straordinario del territorio, con l’impiego di ben 21 pattuglie, dislocate su tutto il territorio di competenza, da Frasso Telesino a Morcone, teso prevalentemente alla prevenzione dei furti in abitazione. Inoltre è stato posto in essere un consistente controllo della circolazione stradale sulle principali arterie di comunicazione tra le province di Benevento e Caserta, anche al fine di prevenire i sinistri stradali. Notevole impulso è stato dato anche al contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti.

Sono stati controllati 142 autoveicoli e 178 persone, tra cui 7 pregiudicati. Molte sono state anche le contestazioni al codice della strada con conseguenti fermi e sequestri. Molte sanzioni per mancata copertura assicurativa e revisione periodica. Altre contestazioni sono state elevate per mancato uso delle cinture di sicurezza ed uso del telefono cellulare alla guida, che risulta essere una delle cause principali degli incidenti stradali.

Nello specifico:

a Morcone un 40enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Questi controllato alla guida della sua autovettura con atteggiamento sospetto, nel centro cittadino, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di alcune dosi di cobret, crack ed hashish. I militari, insospettiti, hanno deciso di effettuare anche una perquisizione presso la sua abitazione rinvenendo altre dosi di marijuana a hashish;

ad Amorosi un 60enne della vicina provincia di Caserta, controllato alla guida della propria autovettura, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish e marijuana e pertanto è stato segnalato alla Prefettura di Benevento per uso personale non terapeutico di sostanze stupefacenti;

a Faicchio un 40enne di Amorosi, è stato sorpreso alla guida della sua autovettura con un tasso alcolemico di molto superiore a quello consentito e pertanto è stato denunciato all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza.