Ambiente - Metanodotti e agricoltori, parte l'iniziativa della Coldiretti ''Chiama prima di scavare''

Metanodotti e agricoltori, parte l'iniziativa della Coldiretti ''Chiama prima di scavare'' Ambiente

Partita l’iniziativa per la prevenzione dei danneggiamenti ai metadonotti, a cui Coldiretti Campania aderisce per garantire la sicurezza degli agricoltori. Negli oltre 200 uffici zona dell’organizzazione agricola sono disponibili le informazioni della campagna “Chiama prima di scavare”, promossa da Snam e finalizzata a prevenire possibili rotture alle condotte che attraversano il territorio da parte di mezzi meccanici per la lavorazione dei terreni, specialmente in zone agricole e rurali, o a causa di lavori per movimentazione terra.

Snam gestisce una rete di metanodotti che si estende per oltre 32.000 km sul territorio italiano, di cui quasi 2.000 in Campania, e per questo è sempre opportuno che gli agricoltori e gli altri operatori di movimentazione del terreno programmino i propri interventi tenendo in considerazione la possibile presenza di condotte interrate nell’area interessata dai lavori. Coldiretti Campania è partner per la diffusione della campagna “Chiama prima di scavare” attraverso azioni di sensibilizzazione rivolte direttamente agli agricoltori, anzitutto attraverso i propri uffici zona dislocati capillarmente su tutto il territorio regionale, ma anche nell’ambito dei mercati di Campagna Amica, di eventi rivolti alla cittadinanza e sui social network.

Le opere che potrebbero interferire con un metanodotto sono: abbattimento frutteti, pioppeti e simili, aratura profonda, costruzione di opere di viabilità, drenaggi, posa linee elettriche e opere accessorie, movimenti terra a fini idrogeologici, posa di condotte per fognature, acquedotti o irrigazioni, realizzazione di pozzi, posa di palificazioni, progettazione grandi urbanizzazioni, riprofilatura fossi e canali, ripuntatura o scarificatura o rippatura, spianamenti. In questi casi, prima di avviare i lavori, è opportuno chiamare Snam al numero verde Gestione Interferenze 800 900 010. Il servizio è attivo 24 ore su 24 e la telefonata è gratuita anche da cellulare. I tecnici dell’azienda verificheranno gratuitamente la compatibilità dell’intervento con il metanodotto e indicheranno le modalità per eseguire i lavori in piena sicurezza.