20 e 20 fa 40... Cioè, come si dice adesso ma senza averci pensato prima, QUARANTENA! In primo piano

Profezie sono quelle cose che qualche testa calda azzarda con lo scopo di far felice un cliente che paga di buon grado, oppure gli oroscopi circa amori e fortune al gioco, ovvero le previsioni sulle vicende politiche ed economiche di un anno nuovo.

A Capodanno scorso, neanche cento giorni fa, ne abbiamo sentite di tutti i colori. Erano di moda le navi colme di disperati disposti a sbarcare pure in Italia purché finisse la traversata tra le onde del mare.

Nessuno che abbia pensato alla cabala dei numeri, cioè a quello che avrebbe potuto significare anno 2020.

Stiamo chiusi in casa, ci copriamo la faccia con la mascherina, speriamo sempre che tanti morti siano seppelliti da noi lontano, azzardiamo anche i nomi dei politici colpevoli di ogni razza e religione.

Ma ci voleva tanto a capire che 20 e 20 fa 40. Cioè, come si dice adesso ma senza averci pensato prima, QUARANTENA.

MARIO PEDICINI