Accordo siglato alla Leopolda: Castelvenere ospiterà incontro con Caputo per estensione PSR al biennio 2021/22 In primo piano

“Sarà Castelvenere, il comune più ‘vitato’ del Centro Sud, ad ospitare la prima tappa nel Sannio del ciclo di incontri che sta programmando l’assessorato regionale all’Agricoltura della Campania per illustrare i particolari della recentissima decisione della Commissione europea che ha approvato l’estensione del PSR Campania 2014-2020 al biennio 2021-2022”.

Lo rende noto Alessandro Di Santo, primo sindaco di Italia Viva eletto nel Sannio, dopo l’incontro con l’assessore regionale Nicola Caputo a Firenze, entrambi ospiti alla Leopolda di Renzi.

“Aiuti ai giovani, innovazione e transizione ecologica - ha detto Caputo al sindaco di Castelvenere Di Santo - sono gli obiettivi fondamentali ai quali guarda il nuovo Psr della Campania per rilanciare la crescita di un settore che proprio durante il periodo dell’emergenza Covid ha dimostrato quanto sia fondamentale l’agroalimentare per il presente e il futuro del nostro Paese e del mondo”.

Confermando l’entusiasmo del leader di Italia Viva per la partecipazione di tantissime persone ai lavori della Leopolda che sta andando oltre le attese, il sindaco Di Santo aggiunge: “Ringrazio Caputo dell’attenzione rivolta verso il mio comune, la cui economia principale si basa proprio sull’agricoltura. Sono certo che con l’incontro che stiamo organizzando a Castelvenere durante le prossime festività natalizie renderemo un utile servizio a tutti gli imprenditori agricoli e ai tecnici della Valle Telesina”.

Nella foto, da sinistra, l’assessore Nicola Caputo ed il sindaco Alessandro Di Santo