Calcio Serie B: con 4 reti messe a segno contro la Reggina il Benevento ora torna a sorridere In primo piano

Dopo tre sconfitte consecutive ed una crisi latente, finalmente per il Benevento è venuto il sorriso.

La gara contro la Reggina rappresentava un po’ quasi l’ultima spiaggia, ed anche la panchina del tecnico cominciava a traballare, ma dobbiamo dire che contro i calabresi, che erano accompagnati da quasi 300 tifosi, un po’ tutta la squadra ha reagito alla grande, ed i quattro gol messi a segno parlano da soli: Viviani (11’), Lapadula (24’), Ionita (57’) e Tello (69’).

Anzi il risultato finale può essere considerato bugiardo, mentre Paleari non è stato mai seriamente impegnato.

Insomma Letizia e compagni hanno risposto alla grande alle tante e giuste critiche ricevute, iniziando nel migliore dei modi una settimana che potrebbe essere decisiva per il futuro, soprattutto per quanto riguarda la classifica.

Una settimana, quindi importante, se consideriamo che già martedì sera, alle 20.30, si tornerà in campo per un nuovo turno infrasettimanale, questa volta nella lontana Vicenza, poi sabato, ancora alle 14.00, al “Vigorito” sarà di scena il Pordenone. Due gara importanti, che fanno capire che assolutamente bisogna essere concentrati, se si vuole tentare di dare fastidio alle squadre che puntano in alto.

Anche per questo la prestazione contro la Reggina può essere considerata importante, con la speranza che i giocatori abbiano capito gli errori commessi nelle ultime gare, con tre sconfitte consecutive.

Considerando che in una settimana ci sono tre gare, Caserta contro i calabresi ha tenuto in panchina qualche giocatore importante, come Calò, e per quanto riguarda la sostituzione dell’infortunato Foulon ha spostato Letizia sulla fascia sinistra, riconfermando Elia sulla destra. Poi Barba e Vogliacco centrali e centrocampo formato da Viviani, Ionita ed Acampora, con Insigne ed Improta a sostegno di Lapadula. Insomma il classico 4-3-3. Nella ripresa sono anche entrati Di Serio, Brignola Tello e Moncini. Le quattro reti sono state messe a segno da Viviani, Lapadula, Tello e Ionita.

Ora la trasferta di martedì sera a Vicenza, con la speranza che venga confermato quello che di buono si è visto contro i calabresi di Reggio Calabria.

GINO PESCITELLI