Le Edizioni Realtà Sannita presentano il libro ''Antonio Pietrantonio - Il sindaco dei record'' In primo piano

È il 163° libro dato alle stampe dalle Edizioni Realtà Sannita ed il 12° della Collana “I Protagonisti” il volume dal titolo “Antonio Pietrantonio - Il sindaco dei record”, scritto dal giornalista e saggista Mario Pedicini per la Casa Editrice beneventana fondata alla fine degli anni Ottanta dal compianto direttore del periodico Realtà Sannita, Giovanni Fuccio.

La presentazione ufficiale al pubblico e alla stampa si terrà lunedì 6 settembre, con inizio alle ore 18.00, presso il Centro La Pace, sito in via A. Cifaldi, contrada Monte delle Guardie di Benevento.

Insieme all’autore interverranno: Giancristiano Desiderio, docente di Storia e Filosofia nonchè giornalista e scrittore; e Ortensio Zecchino, presidente del laboratorio scientifico Biogen di Ariano Irpino e professore di Storia del Diritto in una università romana.

Coordinerà la neodirettrice di Realtà Sannita Maria Gabriella Fuccio. Ha assicurato la sua presenza il protagonista del libro, Antonio Pietrantonio.

L’incontro è previsto all’aperto. I posti a sedere rispetteranno le norme sul distanziamento. È obbligatorio comunque l’uso della mascherina. In caso di condizioni meteo avverse sarà utilizzato l’Auditorium nel rispetto delle vigenti disposizioni per il distanziamento interpersonale.

Il volume di 290 pagine racconta in forma di intervista al protagonista la “storia esemplare” di un “figlio del popolo”, che da ragazzo perde il padre quando la madre aveva da un anno partorito l’ottavo figlio. Affrontando con coraggio gli ostacoli, scala le gerarchie sociali fino a divenire “primo cittadino”. Sindaco per oltre quattromila giorni, attrae sulla città l’attenzione dei massimi protagonisti della cultura e dell’arte: riporta alla luce i tesori della città antica, ricompone la sobrietà delle strutture ottocentesche, guarda al futuro realizzando il Conservatorio di Musica e l’Università, valorizza le intenzioni di chi ha idee e coraggio come il Mimmo Paladino dell’Hortus Conclusus. Ma non ha fatto solo il sindaco… In quarta di copertina si stuzzica chi prende in mano il libro con un eloquente: “Leggere per credere…”.

Il giornalista Nico De Vincentiis ha scritto la prefazione, mentre la postfazione è opera di monsignor Pasquale Maria Mainolfi. Il grafico Stefano Donatiello ha curato la copertina.

ANNAMARIA GANGALE