Province sempre più bloccate e carenza di personale, Di Maria si appella a Governo e Parlamento: ''Fate presto'' In primo piano

«Le Province sono sempre più bloccate. Sono fermi servizi, investimenti, tutte le funzionalità. Ecco perché occorre un provvedimento legislativo urgente».

Lo ha affermato Antonio Di Maria, presidente della Provincia di Benevento e vicepresidente vicario nazionale Uncem, che ha chiesto al Governo e al Parlamento di assumere una iniziativa capace di sbloccare un immobilismo che dura da almeno cinque anni in materia di ordinamento degli enti locali.

Di Maria si è unito dunque all’appello del presidente dell’Unione delle Province d’Italia Di Pascale.

«Quanto avvenuto in Senato con lo stralcio dalla Legge di Bilancio 2020 dell’emendamento che avrebbe finalmente cancellato tutti i vincoli che impediscono alle Province, anche se virtuose, di assumere personale, è ingiustificabile e rischia di avere gravi ripercussioni sui servizi ai cittadini. Per questo il Governo deve assumersi l’impegno di trovare una soluzione, garantendo la riproposizione della norma nel Milleproroghe che sarà adottato da qui alla fine dell’anno», ha detto Di Maria.

Lo Stato italiano è schizofrenico: «Per altri Enti - sottolinea il vicepresidente nazionale Uncem - si sono sbloccate le assunzioni e gli assurdi vincoli imposti negli ultimi anni. Per le Province l’emendamento in legge di bilancio è saltato ed è molto grave. Occorre un immediato intervento».

Il presidente sottolinea che che, dalla sera alla mattina, vengono invece trovate risorse finanziarie per centinaia di milioni di euro, risorse “nascoste” nei Capitoli di Bilancio dello Stato per questa o quella Azienda. Ma nulla per le Province.

Di Maria chiede anche una complessiva riforma della legge 56. «Non c’è più tempo - sottolinea - Uncem ha già sottoposto il tema al ministro Boccia e al sottosegretario Variati. Si deve fare in fretta, in un Collegato Enti locali alla legge di bilancio. La legge 56 è fragile e sappiamo bene della necessità di un tagliando. Lo sanno bene i membri del Governo e i Parlamentari. Come presidente della Provincia di Benevento con tutta Uncem farò un’azione concreta, istituzionale, con proposte operative e immediatamente attuabili».