Anche il ''Lato B'' parla di noi. Dimmi che sedere hai e ti dirò chi sei Società

Il direttore “ordina” a noi collaboratori di Realtà Sannita “articoli leggeri”, perché “questo è l’ultimo numero prima della pausa estiva” e - con 40 gradi all’ombra - i lettori hanno solo voglia di svagarsi, di staccare la spina dal tran tran quotidiano, insomma… di rigenerarsi anche con letture lievi e frivole.

E allora, pensa che ti ripensa, ad un certo punto la lampadina si accende per puro caso al tavolino di un bar, mentre due baldi giovani seduti di fianco alla scrivente parlano di andare a ballare in una discoteca di Montesarchio...

Voi direte: “E allora?”.

Bene, non è finita qui, perché come per magia i loro sguardi vengono catturati dal “sedere a mandolino” di una bella ragazza che si trova a passare in quel momento.

Constatazione pura e semplice: per gli uomini - che siano etero o omo - il sedere attrae, seduce e tira più di un gol al 90esimo minuto, in sostanza… è il vero “ombelico del mondo”, del loro mondo!

Ecco, quando sentiamo parlare di “forza della natura” o di “leve primitive nell’uomo” ricordiamoci che il sedere ha sempre un posto in prima fila.

Ciò detto, ritorniamo a bomba, ovvero all’oggetto di questo articolo semiserio: “Sua Maestà il Sedere”.

Eminenti studiosi” non meglio specificati - che popolano il mare magnum del web - sostengono come ogni fondoschiena racconti molto di noi, ogni forma riveli dettagli importanti sulla personalità di ognuno, e dunque non deve essere visto solo come una sorta di “accumulo di grasso”, ma come una vera e propria “mappa da studiare” per capire meglio chi abbiamo di fronte.

Difficile da credere?

Allora, ecco di seguito alcune tipologie di “Lato B”, cosicché soprattutto al mare, quando siamo tutti svestiti, sia possibile osservare meglio quello che la forma del sedere rivela in quanto a personalità.

Sedere muscoloso

Le persone con un sedere dai muscoli estremamente sviluppati dimostrano di essere molto sicuri di sé, tenaci e capaci di impegnarsi al massimo nel lavoro. Oltre alle doti fisiche e psicologiche, inoltre, sembrerebbero possedere anche ottime doti… amatorie. Se rientrate in questa categoria il vostro partner sarà sicuramente felice!
Sedere tondo

Chi ha il classico sedere “a mandolino” tende ad essere ottimista di natura, ambizioso e disposto a lottare per raggiungere i propri obiettivi. Non si spaventa di fronte ai fallimenti e non molla la presa fino a che non ha ottenuto ciò che desidera. Viene talvolta detto che la forma rotonda del sedere sia associata anche ad un minor rischio di soffrire di malattie cardiache; naturalmente non ci sono prove “scientifiche” che lo dimostrino, in compenso i sederi rotondi tendono a delineare persone attive sessualmente, orientate al successo, oneste e dirette… Scusate se è poco!
Sedere quadrato

I sederi vagamente quadrati, o dalla cosiddetta forma ad H, caratterizzano persone che ambiscono ardentemente al successo, hanno un eccellente fiuto per gli affari e non si fermano fino a quando non hanno completato quello che stanno facendo.
Sedere rugoso

Anche se non sarà esteticamente il massimo da vedere, un didietro con qualche piega di troppo denota in linea di massima una personalità tranquilla e affidabile; tuttavia, pieghe asimmetriche sulle natiche sarebbero indice di elevato egoismo, che spesso potrebbe anche sottendere ad un carattere capriccioso.
Sedere cadente

Chi ha questa forma di fondoschiena magari non sprizzerà gioia da tutti i pori - esteticamente parlando - eppure i motivi per essere happy non mancano: trattasi, infatti, di persona estremamente cordiale, amichevole e gentile. Non solo, anche molto empatica, capace di incoraggiare il proprio partner e dotata di uno spiccato sense of humour. Inoltre, come se non bastasse, pure fedele, leale e amante della famiglia.

* * *

Piccola digressione: alcuni anni fa, venne strombazzata sulla stampa locale la notizia che in una discoteca di Montesarchio (Valle Caudina docet) si sarebbe recato un tizio (il nome sinceramente l’ho rimosso) che - udite, udite - avrebbe predetto il futuro “leggendo il sedere” alle donne, e queste - udite, udite - corsero a frotte a farsi, non solo, osservare le terga, ma anche a farsele palpare.

* * *

Infine, per chi non lo sapesse, esiste anche il famosissimo “Culendario”, ovvero il calendario che porta fortuna, dove mese dopo mese ci sono i primi piani di carnosi fondoschiena… Del resto l’espressione “avere culo” significa proprio questo: allontanare le negatività e attirare le positività!

ANNAMARIA GANGALE

annamariagangale@hotmail.it