In primo piano - Calcio - Il Benevento a Lecce per tenere testa alla Salernitana

Calcio - Il Benevento a Lecce per tenere testa alla Salernitana In primo piano

Neanche il tempo di respirare che già si torna in campo per la infrasettimanale pre-pasquale. Poi, finalmente, qualche giorno in più di riposo dal momento che il prossimo impegno per la 'truppa' di Brini è in programma per sabato 11 aprile, quando al 'Vigorito' sarà di scena la Reggina.

Questo pomeriggio, fischio d’inizio alle 17 diretta su Rai Sport e naturalmente Sportube, la 'strega' sarà impegnata al Via del Mare di Lecce, uno stadio tanto caro ai tifosi beneventani, teatro di una storica promozione in C1. Un pomeriggio che ancora oggi è nella mente di tutti.

E questo pomeriggio si dovrà cercare di bissare quel giorno, per poter tenere testa alla Salernitana, che sarà impegnata nel derby contro la Paganese. Un appuntamento certamente più facile di quello che attende i giallorossi di Brini.

Certamente non facile la gara dei Benevento, anche se di fronte avrà un Lecce con tanti assenti. La squadra di Bollini (il terzo allenatore della stagione) non se la passa molto bene, è oramai lontana dalla griglia play off, naviga tra mille polemiche e la contestazione dei tifosi. Per giunta è reduce dalla sconfitta di Catanzaro, che ha procurato ben quattro espulsioni (Di Chiara, Mannini, Lepore, soprattutto il bomber Moscardelli) che hanno portato ad altrettante squalifiche, addirittura di cinque turni per Moscardelli. E quasi certamente sarà assente per infortunio anche Miccoli, per cui l’allenatore dovrà fare i salti mortali per scegliere la formazione da schierare contro l’undici di Brini. Ci sarà, invece, l’ex di turno, Agnelli, che oggi è l’uomo squadra dei salentini

Qualche ex anche nel Benevento, cioè Melara ma soprattutto Di Somma, che ha scritto la storia del Lecce visto che ha vestito la maglia giallorossa dal 1968 al 1975, scendendo in campo in 222 gare, che lo hanno fatto entrare nella top ten dei più presenti nella storia del sodalizio pugliese. Per l’attuale Direttore Sportivo del Benevento un vero amarcord il ritorno al Via del Mare.

Per mister Brini soltanto problemi di scelte per quanto riguarda la formazione da schierare, dal momento che soltanto tre giocatori della 'rosa' (De Falco, Melara e Dijby) non sono utilizzabili. Nessuno squalificato ed Agyei pronto per il rientro ed andare almeno in panchina.

In porta, naturalmente, ci sarà Pane, mentre sulle fasce dovrebbero andare Pezzi e Som, anche perché Celyak è leggermente infortunato e dovrebbe partire dalla panchina. Al centro della difesa certamente saranno riconfermati Scognamiglio e Lucioni, con Padella che partirà dalla panchina. Poi centrocampo con Vitiello e D’Agostino, supportati da Alfagene e Campagnacci sulle fasce. In attacco è probabile la riconferma della coppia Eusepi - Mazzeo che si è comportata bene contro la Paganese. In panchina dovrebbero sedere Piscitelli, Padella, Celyak, Doninelli, Marotta, Allegretti e Kanoutè o Agyei.

A dirigere la gara è stato designato il quinto anno Pietro Dei Giudici di Latina, un arbitro tra i più esperti della categoria e prossimo ad essere promosso nella serie cadetta. Sono quattro i precedenti con il Benevento, con due vittorie contro Pavia e Lecce e due pareggi contro Viareggio e Melfi. Sono stati 83 gli incontri diretti fino ad ora dal laziale Dei Giudici, con 30 vittorie delle squadre di casa, 27 pareggi e 26 blitz esterni. A collaborare con Dei Giudici agiranno Damiano Margani di Latina ed Oreste Muto di Torre Annunziata.

Ecco il programma di questa trentatreesima giornata:

Paganese - Salernitana mercoledì 1 aprile alle ore 14,30

Reggina - Ischia mercoledì 1 aprile alle ore 14,30

Barletta - Catanzaro mercoledì 1 aprile alle ore 17

Lecce - Benevento mercoledì aprile alle ore 17 Rai

Juve Stabia - Aversa Normanna mercoledì 1 aprile alle ore 19,30

Casertana - Melfi mercoledì 1 aprile alle ore 20,45

Cosenza - Savoia giovedì 2 aprile alle ore 14

Lupa Roma - Vigor Lamezia giovedì 2 aprile alle ore 14,30

Messina - Martina Franca giovedì 2 aprile alle ore 17

Matera - Foggia giovedì 2 aprile alle ore 20,45

GINO PESCITELLI

Altre immagini