In primo piano - Edilizia scolastica, il presidente della Provincia chiede maggiori risorse

Edilizia scolastica, il presidente della Provincia chiede maggiori risorse In primo piano

Il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci si è associato alla presa di posizione dell'Unione delle Province che, con il presidente Variati, in sede di Conferenza Unificata Stato - Regioni, ha chiesto la immediata istituzione di un Tavolo politico per l'edilizia scolastica.

“Le strutture logistiche della Scuola Superiore - ha spiegato Ricci in una dichiarazione - rientrano tra le materia fondamentali delle Province: ebbene, il problema è che le Province, negli ultimi tre anni, non solo si sono viste sottrarre dai propri bilanci soldi serviti a ripianare il deficit statale; ma hanno dovuto constatare che di tutti i fondi stanziati per la messa in sicurezza delle scuole, non più del 14% del totale è stato destinato ai 5.100 edifici delle Superiori. Eppure gli studenti che vi sono iscritti costituiscono il 30% del totale della popolazione scolastica italiana. Bene ha fatto dunque Variati e l'Upi a chiedere che questa ennesima ingiustizia ai danni delle Province sia al più presto sanata istituendo per il prossimo triennio 2018 -2020 una riserva del 30% del fondo nazionale alle Superiori. In ballo ci sono circa 1,7 miliardi di euro che devono essere impiegati per la sicurezza di due milioni e mezzo di studenti. E’ appena il caso di sottolineare le criticità che si registrano in materia di edilizia scolastica in tutte le aree del Paese, compresa la nostra”.

Ricci ha così concluso: “Noi come Provincia di Benevento abbiamo già dimostrato di essere pronti con progetti ad intercettare risorse finanziarie ogni qualvolta se ne presenta l'occasione. Vogliamo essere messi in grado di esprimere tutto il nostro potenziale operativo a favore degli oltre 50 edifici che ospitano Istituti scolastici della Superiore nella nostra Provincia”.

Altre immagini