Anche il Sannio allavanguardia Cultura

Convegno ad alto livello organizzato dai Lions per fare il punto sul ruolo delle donne di Benevento. Molto apprezzati i vari interventi Lo stereotipo di un Sannio provincia ultraconservatrice decisamente dietro le nostre spalle, un fatto che non ci riguarda pi. In quanto a emancipazione femminile siamo allavanguardia, n pi n meno delle altre citt dItalia del pi moderno e dinamico Nord. Ecco quanto emerso da un Convegno tutto in rosa svoltosi allHotel Presidente di Benevento. Per avvalorare questa tesi il presidente dei Lions di Benevento dottor Raffaele Romano ha chiamato a relazionare sul Ruolo della Donna di Benevento, notissime personalit femminili del nostro Sannio a cominciare dalla signora Sandra Lonardo recentemente chiamata a presiedere il Consiglio regionale della Campania; allon Erminia Mazzoni, parlamentare e vice presidente del CDU e poi la dirigente scolastica del prestigioso Liceo Classico Giannone, Felicita Crisci; un magistrato, Giuliana Giuliano; il dinamico amministratore unico di una importante Azienda (la Lider-Lat s.r.l.), Paola Pastore e la giovanissima docente dellUniversit del Sannio Antonella Tartaglia Polcini. E bisogna dire che sentirle parlare con scioltezza, competenza ed indiscussa preparazione stato per molti una vera e propria rivelazione. Ci perch, diciamolo con sincerit, persiste ancora in molti uomini, ma anche donne, labitudine ad esercitarsi in critiche severe, e comunque sempre ironiche, quando una donna si mette in mostra per fare, per dire per impegnarsi insomma in qualcosa che non sia lattendere alle faccende domestiche o lallevare figli. Bene ha fatto poi la brava giornalista Lucia Lamarque, nella sua introduzione, a ricordare come nella storia meno recente della nostra citt non siano state poche le donne che si sono impegnate in politica, nella cultura, in attivit manageriali e, sempre, con risultati pi che soddisfacenti. Ha esordito la signora Pastore la quale, dopo aver lamentato che sono ancora pochi i Consigli di Amministrazione aperti alle donne, ha ricordato che sono in crescita le Imprese in rosa e che la Campania al secondo posto subito dopo il Lazio. Il magistrato Giuliano ha riferito che a Benevento in Pretura siamo al pareggio: cinque donne e cinque uomini magistrati mentre in tribunale il rapporto 11 a 15 in favore degli uomini. Ci a dimostrazione del fatto che minore la presenza femminile nei ruoli apicali della Magistratura. Ella poi ha ricordato alcuni episodi legati alla sua attivit professionale. Noi donne siamo la maggioranza nel Paese e potremmo conquistare il mondo! - ha detto con forza Sandra Lonardo - ma non sempre siamo solidali tra di noi . Non ha mancato poi la presidente del Consiglio Regionale di ricordare tutte le novit che lei ha portato nella gestione delle riunioni a cominciare dalla modifica del Regolamento. La giovanissima docente universitaria Tartaglia si soffermata molto a trattare del ruolo della mamma nella formazione sfociata nel prestigioso incarico allUniversit dove si lavora duramente ma, ha concluso: La passione cancella ogni sacrificio. La preside Crisci partita da una spietata analisi delle difficolt in cui si dibatte la scuola in generale e quella sannita in particolare ed ha concluso con una sorta di appello: Vorrei che i giovani ci aiutassero ad aiutarli.