Premio nazionale ''Top of the PID'': la Camera di Commercio di Benevento porta in finale tre aziende del Sannio Economia

Unioncamere, l’ente pubblico che rappresenta il sistema camerale italiano, ha concluso le pre-selezioni delle candidature pervenute dalle Camere di commercio, indicando i progetti ammessi alla fase di valutazione finale della Commissione nazionale che individuerà 5 imprese vincitrici della I edizione del premio “Top of the PID”.

L’iniziativa organizzata e promossa da Unioncamere, nell’ambito del progetto “PID - Punto Impresa Digitale”, è finalizzata a premiare le MPMI - Micro, Piccole e Medie imprese italiane - che hanno realizzato, o stanno realizzando, progetti di innovazione in chiave Impresa 4.0 in uno dei seguenti ambiti: 1) Circular economy; 2) Manifattura Intelligente e Avanzata; 3) Sociale; 4) Servizi, Commercio, Distribuzione e Turismo; 5) Nuovi modelli di business 4.0.

Grazie anche ai servizi erogati dal Punto Impresa Digitale della Camera di commercio di Benevento (Voucher Digitali, SELFI4.0 - Self Assessment della maturità digitale, ZOOM 4.0 - Assessment guidato della maturità digitale, Servizi di orientamento e mentoring) tre imprese del Sannio stanno realizzando, un progetto di innovazione sfruttando le tecnologie digitali finalizzato al miglioramento delle proprie performance di business.

La Camera commercio di Benevento e l’Azienda speciale “Valisannio”, da sempre attente alle esigenze delle imprese del territorio, attraverso il Punto Impresa Digitale (PID), intendono supportare ed assistere le micro, piccole e medie imprese (MPMI) nei processi di digitalizzazione, facilitando l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali previste dal Piano nazionale Impresa 4.0.

Di seguito un profilo delle imprese selezionate.

The Thinking Clouds è una startup beneventana che si occupa di Intelligenza Artificiale e Machine Learning. Ha ideato Glooci, un’app pensata per migliorare la fruizione dei beni culturali e valorizzare il territorio circostante. Si tratta di un chatbot che eroga informazioni e contenuti multimediali assumendo l’identità di un personaggio storico simbolo del luogo, adottando il suo linguaggio e la sua personalità. La visita di un luogo diventa così proattiva e personalizzata.

BioLù, azienda agricola biologica di Calvi, sta portando avanti un progetto di Agricoltura 4.0, in cui diverse tecnologie digitali e nuove professionalità sono armonicamente impiegate per la creazione di un nuovo modello di filiera corta. L’azienda, che produce grani antichi, ha implementato strumentazione IoT per il controllo in campo e sta tracciando tutta la filiera in Blockchain.

A Software Factory di Vitulano, ha progettato una avanzata piattaforma applicativa software, denominata smartPA, erogabile da infrastruttura Cloud, in grado di mettere a disposizione dell’utente cittadino/impresa tutti i servizi “online” erogati dagli Enti della Pubblica Amministrazione. Un innovativo servizio digitale, che mette il “cittadino al centro”, consentendogli un dialogo ed un accesso ai servizi erogati dall’Amministrazione più semplice, immediato e accessibile.

La premiazione delle imprese vincitrici si terrà nell’ambito della manifestazione “MAKER FAIRE Rome 2019 - The European Edition” il 18 ottobre 2019 presso la Fiera di Roma.

Per maggiori informazioni ed approfondimenti si può consultare il sito www.puntoimpresadigitale.com