Da Benevento personalit e Miss Società

Nel mio opuscolo "Scritti sanniti", ho ricordato, fra i tanti, Mellusi, Palmieri, Navarra, Pascale, ecc. Ma le curiosit culturali non finiscono qui: perch le cronache ci informano che almeno due delle Miss Italia 2005, e qualcuna del 2004, sono in qualche modo originarie del Sannio e quanto meno col Sannio sono in qualche modo legate. Benevento terra di belle ragazze? Alla lunga e prestigiosa lista degli uomini illustri del Sannio, si aggiunge ora un elenco di belle e brave ragazze; che si affermano nella miscrazia secondo il neologismo di Bruno Vespa. Forse craza termine eccessivo (= governo?) e per taluni oltraggioso. Tuttavia se si tratta di ragazze con 3 b (belle, brave, buone) ben vengano, la vittoria di Edelfa Chiara Masciotta, incoronata Miss Italia appartiene anche alla Campania. La reginetta di bellezza nata a Torino, ma i genitori sono di Frasso Telesino e si sono trasferiti al Nord per motivi di lavoro. Mamma Rita insegna musica e pap Michele fa la guardia giurata e tifa per il Napoli. La nuova miss sembra poter seguire con disinvoltura, le orme di Cristina Chiabotto, reginetta di bellezza uscente e anche la mamma della Chiabotto nata in provincia di Torino viene dalla provincia di Benevento. si mormora che il 2006 Salsomaggiore non sar in grado di accollarsi le ingenti spese della manifestazione, malgrado il contributo di ricchi sponsor. Non si potrebbe proporre a Benevento, fucina di miss, dotata di strutture sufficienti e un teatro romano, che non da meno delle Terme di Salso e dista 15 km. dalle Terme di Telese, che in occasione di eventi mastelliani, hanno fatto bella figura? Una proposta stramba per molti: ma secondo me da non buttare e da affidare a coloro che, con poteri pubblici e referenze private, hanno a cuore le sorti turistiche del Sannio. Nei miei otto anni di presidenza dell'azienda autonoma di soggiorno e turismo di Positano (1956 1964) mi persuasi che, come scrisse Andr Breton Cara immaginazione, tu puoi muovere il mondo! Le scelte delle oriunde hanno mandato in sollocchero famiglie, amici, fidanzati, paesani, ma certi sanniti pretenziosi hanno svilito lavvenimento; per quanto mi riguarda, rispetto le scelte e auguro alle reginette sannite od oriunde sannite le migliori fortune: perch condivido il giudizio di uno scrittore (siciliano) oggi dimenticato Ercole Patti (in Quartieri alti): Se non ci fossero le ragazze la vita sarebbe orribile!
UMBERTO FRAGOLA