GG Team Wear Benevento 5, il 2024 parte con una vittoria: poker al Cesena Sport

Il 2024 porta in dote altri tre punti per il GG Team Wear Benevento 5 che inizia col piglio giusto il girone di ritorno. La squadra di Andrea Centonze supera un ostico Cesena e consolida la vetta della classifica a quota 28 punti in classifica, in attesa anche delle gare in programma oggi.

Andrea Centonze è senza Milucci squalificato, oltre a Morad che ha salutato il club in settimana, e si affida al quintetto composto da Matheus, Botta, Lolo Suazo, Arvonio e Bobadilla.

Il Cesena si presenta al PalaTedeschi senza Jamicic indisponibile, oltre Dentini e Pieri, anch'essi appiedati dal Giudice Sportivo. Il leitmotiv della gara è chiaro sin dalle prime battute: il Benevento fa la partita e i romagnoli attendono per poi colpire in contropiede. Subito due occasioni d’oro in avvio per Lolo Suazo, una col destro e una col sinistro entrambe con lo stesso risultato: palla fuori di poco.

Fetta impegna i riflessi di Montalti, lo stesso numero sette non approfitta di un errore del portiere ospite e spara a lato a porta sguarnita. Il Cesena si fa vedere in avanti con Zandoli, attento Matheus. Montalti è ancora bravo a respingere un assalto di Fetta, mentre Butturini, dalla parte opposta, colpisce il palo. L’ultimo sussulto della prima frazione di gioco è per il Benevento: rimessa laterale di Botta, sponda di Bobadilla per Arvonio che sotto porta non riesce a sbloccare il punteggio. Si va al riposo a reti inviolate.

Non cambia il copione della ripresa: il Benevento attacca a pieno organico alla ricerca del vantaggio. Subito una chance per Bobadilla, che incrocia il destro che termina sul fondo, poi miracolo del portiere su un missile al volo di Lolo Suazo.

Al 3’ si rompe il ghiaccio: Botta imbuca per Bobadilla che si gira in un fazzoletto e buca Montalti per il vantaggio giallorosso. Neanche un giro di lancette e il team di Centonze raddoppia con una punizione straordinaria di Lolo Suazo (4’). Montalti si oppone ancora a Fetta ma capitola su Guerra che, assistito da Lolo, firma il tris e fa calare il sipario al PalaTedeschi.

Nel finale, però, ci sono ancora tante emozioni: Gardelli accorcia sul 3-1 (16’), l’ex Ecocity colpisce un palo con un tiro al volo e De Crescenzo, su un’accelerazione devastante dello spagnolo, fissa il risultato sul 4-1 definitivo (18’). Fa festa il palazzetto: i giallorossi vincono nuovamente restando in vetta alla classifica. Venerdì prossimo impegno a Reggio Calabria sul parquet della Futura.

Classica partita complicata che veniva dopo l’euforia della scorsa settimana dopo la vittoria contro il Manfredonia - le parole del tecnico Andrea Centonze -. E’ stata una settimana difficile per vari motivi e abbiamo disputato una gara con ritmi troppo lenti, anche se abbiamo creato tanto contro una squadra, il Cesena, che era in piena emergenza. Dopo l’uno-due ad inizio ripresa, abbiamo gestito bene il vantaggio e portato il successo a casa”.

Gli fa eco il presidente Pellegrino Di Fede: “Sapevamo delle difficoltà della sfida, anche che il Cesena, molto rimaneggiato, poteva assumere un atteggiamento difensivo dopo quello che si è visto con il Manfredonia - sottolinea -. Nella ripresa è stata un’altra partita e siamo riusciti a mettere in tasca tre punti importanti”.

IL TABELLINO

GG TEAMWEAR BENEVENTO-FUTSAL CESENA (0-0 p.t.)

GG TEAMWEAR BENEVENTO: Matheus, Botta, Bobadilla, Arvonio, Lolo Suazo, Lepre, De Crescenzo, Fetta, Imparato, Guerra, Matera, Avventurato. All. Centonze

FUTSAL CESENA: Montalti, Nilmar, Venturini, Gardelli, Butturini, Nardino, Piccioni, De Bonnis, Barracani, Ait, Zandoli, Franceschini. All. Osimani

MARCATORI: 3’00’’ s.t. Bobadilla (B), 4’20’’ Lolo Suazo (B),12’00’’ Guerra (B), 15’43’’ Gardelli (C), 17’32’’ De Crescenzo (B)

AMMONITI: Butturini (C), Fetta (B)

ARBITRI: Ionut Cristea (Albano Laziale), Domenico De Candia (Molfetta) CRONO: Francesco Pannese (Ariano Arpino)