GG Team Wear Benevento 5, prima sconfitta dell'anno: vince la Futura 2-1 Sport

Il 2024 in trasferta parte con una sconfitta di misura per il GG Team Wear Benevento 5. La squadra di Andrea Centonze cede il passo alla Polisportiva Futura (2-1) nell’anticipo della quindicesima giornata.

Rispetto alla gara di venerdì scorso, il coach partenopeo recupera Milucci dalla squalifica ed opta per lo starting five composto da Matheus, Botta, Lolo Suazo, Arvonio e Bobadilla. Il principio della partita è molto equilibrato, con il Benevento a condurre. Ma al 5’ si stappa l’incontro: Labate, servito da Pannuti, fa 1-0.

I giallorossi non riescono a reagire e creare pericoli dalle parti di Parisi. Al tramonto del 12’ arriva il raddoppio della Futura tra le proteste ospiti: contatto molto dubbio in area di rigore su Milucci, in transizione arriva il raddoppio di Pizetta.

Nella ripresa arriva l’arrembaggio del Benevento verso la porta di Parisi: il portiere compie un miracolo su Milucci, ma capitola su Botta sugli sviluppi del corner successivo (24’).

Il Benevento cinge d’assedio la porta della Futura: Lolo Suazo colpisce un palo clamoroso, poco dopo viene murato successivamente da Parisi. De Crescenzo viene schierato come power play e l’ultima grande occasione, a quindici secondi dal termine, è per Arvonio che sfiora sottoporta il 2-2 sul suggerimento di Lolo. Termina così: arriva la prima sconfitta del 2024 del Benevento.

Abbiamo iniziato bene, creando nei primi minuti delle occasioni per sbloccarla - le parole di Andrea Centonze - poi inspiegabilmente abbiamo avuto un calo: il campo era molto scivoloso e i ragazzi avevano difficoltà nel controllare la sfera. Da una nostra palla persa è nato il loro vantaggio e il match si è complicato: il Futura l’ha messa sulla cattiveria agonistica, con la bolgia del pubblico. Noi siamo cascati in questa trama, ci siamo innervositi e giocato molto male. Il gol del 2-0 ci ha tagliato le gambe, dove l’azione parte da un rigore non fischiato ai danni di Milucci. Molto meglio nella ripresa, abbiamo meritatamente accorciato e sfiorato a più riprese il pareggio che meritavamo. Questo ci serva da lezione per le prossime. Onestamente dico che non siamo stati trattati bene: ho visto cose che non vedevo da anni. Abbiamo fatto riscaldamento con soli tre palloni (anche malconci) ed è una cosa che ho detto tranquillamente al loro allenatore e allo staff tecnico, senza alcuna remora. Non è assolutamente la motivazione del ko, fa parte di un percorso di crescita: ora testa alla gara col Canosa sperando di recuperare Bobadilla che nella ripresa ha accusato un problema”.

POLISPORTIVA FUTURA - GG TEAMWEAR BENEVENTO 2-1 (2-0 p.t.)

POLISPORTIVA FUTURA: Parisi, Honorio, Pizetta, Cividini, Pannuti, Iannarella, A. Labate, Scopelliti, A. Squillaci, G. Squillaci, F. Labate, Falcone. All. Fiorenza

GG TEAMWEAR BENEVENTO: Matheus, Botta, Arvonio, Suazo, Bobadilla, Lepre, De Crescenzo, Fetta, Imparato, Milucci, Guerra, Avventurato. All. Centonze

MARCATORI: 05’15’’ p.t. Labate (P), 12’41’’ Pizetta (P), 03’53’’ s.t. Botta (G)

AMMONITI: Bobadilla (G), De Crescenzo (G), Imparato (G), Centonze (B), Arvonio (G)

ARBITRI: Stefano Billo (Schio), Angelo Tasca (Treviso) CRONO: Cosimo Di Benedetto (Lamezia Terme)