11/10/2009

L'aglianico beneventano trionfa in Canada

La dottoressa Caterina Meglio, rappresentante della Camera di Commercio Italiana in Canada intervenendo ad un incontro promosso dalla Camera di Commercio di Benevento così si è espressa:

L'idea - ha spiegato la delegata di origini sannite- è nata da un articolo apparso sul New York Times in cui l'aglianico era indicato tra le migliori produzioni vinicole che stanno emergendo sul panorama internazionale. Abbiamo quindi pensato che fosse questo il momento giusto per dare spazio sulla scena internazionale ai prodotti della nostra terra. Ed il loro apprezzamento è stato davvero notevole- ha proseguito. In particolare nel corso del torneo di Golf svoltosi a Montreal lo scorso 14 settembre, uno degli appuntamenti più rinomati della città dove i partecipanti hanno potuto degustare nelle varie postazioni le specialità vinicole del Sannio.

Sanniti do it better...Parliamo di vini, in particolare di due grandi eccellenze sannite i vitigni Aglianico e Falanghina che stanno riscuotendo un notevole successo sui mercati del Nord America. L'iniziativa, promossa dalla Camera di Commercio Italiana in Canada in collaborazione con la Camera di Commercio e la Provincia di Benevento, si colloca in un ampio programma promozionale partito a giugno scorso con la manifestazione Echo Italia organizzata a Montreal dalla Camera di Commercio italiana in Canada che ha visto la partecipazione di numerose imprese e cooperative del settore agroalimentare sannita, tra cui Torre Gaia, Terre Stregate, Janare, Fattoria Ciabrelli. Ad illustrare nei dettagli il progetto è intervenuta nel corso di una conferenza stampa alla Rocca dei Rettori.

All'evento era presente una delegazione d'imprenditori della provincia di Benevento che nei giorni successivi ha incontrato gli importatori canadesi interessati ai prodotti presentati nel corso della manifestazione. Non solo una grande vetrina che ha consentito ai produttori beneventani di godere di grande visibilità internazionale ma, soprattutto, un momento di promozione di scambi commerciali ed investimenti, come hanno sottolineato nel corso della conferenza stampa due esponenti della delegazione sannita presente a Montreal. Non è stato come partecipare semplicemente ad una fiera- ha spiegato Raffaelle Amore, della società di produzione di olio d'oliva Terravecchia -. Gli incontri con i buyers ci hanno consentito di conoscere meglio le specificità del mercato canadese; inoltre, abbiamo visitato diversi punti vendita del gruppo Metro, il terzo operatore della grande distribuzione alimentare in Canada ed è stata riscontrata la disponibilità ad effettuare iniziative di promozione con corner di prodotti tipici sanniti da realizzare all'interno delle strutture commerciali.

Nonostante le difficoltà di entrata nel mercato - ha aggiunto Arianna Capozzi del consorzio Squisiterre - in particolare quello degli alcolici che è sotto monopolio del governo canadese, dagli incontri avuti e grazie alla collaborazione della Camera di Commercio Italiana in Canada abbiamo riscontrato un forte interesse per i nostri prodotti e ci auguriamo che ciò rappresenti l'inizio di un percorso che seppur lungo e complesso possa aprire nuovi spazi alle nostre aziende.

Grande approvazione e totale impegno nel favorire la realizzazione del progetto hanno espresso l'assessore alle politiche agricole e alle attività produttive della Provincia di Benevento, Carmine Valentino ed il presidente della Camera di Commercio Gennaro Masiello, presenti alla conferenza stampa insieme a sei delegati del settore agroalimentare canadese.










Torna alla home page

Visualizza altri articoli "Enogastronomia"